Link Rapidi



UFFICIO ECOLOGIA E AMBIENTE

Comune di Castellana-Grotte - Via Marconi, 9

ORARIO INVERNALE
dal lunedì al venerdì: 9.00 / 12.30
martedì e giovedì: 15.30 / 17.00

CONTATTI
urbanistica@comune.castellanagrotte.ba.it
080 4900233

Ufficio ecologia e ambiente

L’ufficio Ecologia e ambiente cura la pianificazione e la gestione degli atti amministrativi in materia paesaggistico ambientale, mettendo in atto azioni e processi di pianificazione che hanno come scopo la tutela dell’ambiente. In questa ottica si inseriscono ad esempio la gestione dell’Agenda 21, l’attuazione di interventi specifici di bonifica di siti inquinati allo scopo di migliorare la salubrità e la vivibilità del territorio cittadino, oltre alla predisposizione di iniziative di informazione alla cittadinanza sulle tematiche ambientali.
L’ufficio inoltre

  • effettua attività di controllo in materia di tutela da inquinamento acustico, atmosferico, elettromagnetico, acque e ciclo dei rifiuti;
  • attua le disposizioni contenute nella normativa vigente a livello nazionale, regionale nonché delle direttive provinciali in collaborazione con gli enti preposti;
  • attua misure di prevenzione igienico - sanitarie per la salubrità degli ambienti urbani mediante interventi di disinfestazione;
  • coordina l’attività di Protezione Civile in ambito comunale e intercomunale, redige gli strumenti di pianificazione ad esso riferiti, predispone iniziative di addestramento e informazione;
  • effettua azioni di monitoraggio del territorio cittadino, urbano ed extraurbano;
  • cura le procedure tecnico – amministrative inerenti gli acquisti verdi allo scopo di integrare i criteri ambientali in tutte le fasi del processo di acquisto, incoraggiando la  diffusione di tecnologie ambientali e lo sviluppo di prodotti validi sotto il profilo ambientale, attraverso la ricerca e la scelta dei risultati e delle soluzioni che hanno il  minore impatto possibile sull’ambiente lungo l’intero ciclo di vita.


Nell’ambito della gestione dei rifiuti, inoltre, sta provvedendo all’attivazione di un’“Isola Ecologica” allo scopo di attivare secondo quanto previsto dal D.lgs n. 152/2006 e  del D.lsg n. 4/2008 un “Centro di raccolta” per assolvere ad una duplice funzione: mettere a disposizione dell’utenza spazi appositamente attrezzati per consentire il raggruppamento separato di alcune tipologie di rifiuti che per caratteristiche merceologiche, dimensioni, più che di servizi di raccolta stradale, necessitano di punti di conferimento appositamente allestiti; integrare e ampliare la gamma dei servizi di raccolta differenziata offerta all’utenza da parte dell’Amministrazione comunale. Inoltre nell’ottica dell’informazione e della partecipazione è stato predisposto un sito internet allo scopo di informare la cittadinanza su tutte le iniziative intraprese  dall’Amministrazione Comunale in ambito ecologico-ambientale.

 

 

ISTRUZIONI PER UNA CORRETTA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Cosa mettere nel contenitore degli indumenti:

  • abiti
  • maglieria
  • cappelli
  • biancheria
  • coperte
  • scarpe
  • borse
  • accessori vari

 

Cosa non mettere nel contenitore degli indumenti:

  • abiti sporchi
  • strappati
  • non usabili

Cosa mettere nel contenitore del vetro:

  • Tutti gli oggetti composti esclusivamente di vetro, anche se hanno
  • piccole frazioni di altro materiale e se sono rotti.
  • Le bottiglie, i barattoli con tappo in metallo, sono riciclabili.
  • Per essere riciclato il materiale non deve contenere residui visibili
  • del suo contenuto.


Cosa non mettere nel contenitore del vetro:

  • lampadine e neon
  • vetro pirex
  • specchi e cristalli
  • occhiali
  • porcellane e oggetti in ceramica
  • oggetti che non entrano nel contenitore
  • (damigiane e lastre di vetro).


Cosa mettere nel contenitore della plastica:

  • tutti gli imballi di plastica
  • vaschette del gelato
  • bottiglie di acqua e bibite
  • flaconi di shampoo e cosmetici liquidi
  • flaconi di detergenti
  • contenitori di liquido in genere
  • custodie per cd e dvd
  • reti contenenti frutta e verdura
  • vasetti di yogurt
  • cassette di frutta e confezioni di uova
  • in plastica
  • pellicole per alimenti
  • polistirolo
  • vasi per piante fiori.


Cosa non mettere nel contenitore della plastica:

  • tutto ciò che non è un imballaggio
  • tutti gli arredi (sedie o tavoli)
  • plastica dura (giocattoli, articoli casalinghi, elettrodomestici)
  • piatti e posate in plastica.

Attenzione! Gli scarti non devono avere residui alimentari o di sostanze pericolose. È sempre meglio sciacquare i contenitori e schiacciarli in senso longitudinale.

Cosa mettere nel contenitore della carta:

  • giornali, riviste, libri e quaderni
  • fotocopie e fogli vari
  • scatole di pasta e detersivo
  • imballi di cartone
  • scatole per alimenti e blister.


Cosa non mettere nel contenitore della carta:

  • nylon
  • carta chimica dei fax o auto copiante
  • cellophane e buste della spesa
  • cartacarbone
  • copertine plastificate
  • fazzoletti di carta sporchi
  • carta unta o sporca di colla
  • carta pergamena o carta oleata
  • poliaccoppiati per bevande (tetrapack)



Attenzione! Anche una piccola parte di questi rifiuti rende tutto il resto NON RICICLABILE!
Dalla carta, inoltre, è meglio togliere graffette in metallo e nastro adesivo.
Per grossi quantitativi contattare la MULTISERVIZI SPA Tel: 080.4963454