Link Rapidi



UFFICIO SERVIZI SOCIALI E INVALIDI CIVILI

Comune di Castellana-Grotte - Via Marconi, 9

ORARIO INVERNALE
dal lunedì al venerdì: 8.00 / 14.00
martedì e giovedì: 15.00 / 18.00

ORARIO ESTIVO
dal lunedì al venerdì: 7.45 / 14.15
martedì e giovedì: 15.30 / 19.00

CONTATTI
servizisociali@comune.castellanagrotte.ba.it
080 4900201 - 080 4900202 - 080 4900203

Ufficio Servizi Sociali

Sono interventi in materia di assistenza, sicurezza e servizi sociali, la cui assegnazione è disciplinata del regolamento comunale dei criteri e modalità di interventi in materia di sicurezza e servizi sociali. L’Ufficio Servizi Sociali si adopera per il contrasto alla povertà attraverso le azioni del servizio sociale professionale e progetti utili
all’inclusione sociale.

 

Contributi ed interventi per l’inclusione sociale

Sono a carico dell’Ambito Territoriale:

Pronto intervento sociale - inclusione sociale

Servizio preposto al trattamento delle emergenze e delle urgenze sociali, attivo 24h. Chi ne può beneficiare: tutti i cittadini che si trovano in situazioni
che richiedono interventi, decisioni, soluzioni immediate e non rimandabili.

Come: rivolgendosi presso i Servizi Sociali Professionali del Comune o presso le forze dell’ordine.

 

Ufficio tempi e spazi

Istituendo ufficio per il supporto alle esigenze di tempi e di spazi dei cittadini, attraverso informazioni sui servizi offerti dal territorio. Tra gli obiettivi previsti: la  creazione di spazi di aggregazione e di confronto; la flessibilità degli orari dei servizi pubblici e privati; Chi ne può beneficiare: nuclei familiari; donne; giovani  coppie.
Come: rivolgendosi presso i Servizi Sociali Professionali del Comune e presso gli uffici di Ambito Territoriale.

 

Inserimento lavorativo - Inclusione sociale - Dipendenze

Chi ne può beneficiare: soggetti svantaggiati, disabili e soggetti con dipendenze patologiche per l’inserimento lavorativo.
Come: rivolgendosi presso i Servizi Sociali Professionali del Comune.

 

Sportello per stranieri immigrati

Istituendo servizio per favorire la comunicazione e l’integrazione degli stranieri con il territorio e la pubblica amministrazione.
Chi ne può beneficiare: stranieri immigrati.
Come: rivolgendosi presso i Servizi Sociali Professionali del Comune.

 

Segretariato sociale

Opera come sportello di cittadinanza per l’accesso ai servizi socioassistenziali e socio-sanitari.
Tra i servizi: informazione; accoglienza; accompagnamento; ascolto; orientamento sui diritti di cittadinanza.
Chi ne può beneficiare: i cittadini residenti nel comune di Castellana Grotte;
Come: rivolgendosi presso l’ufficio dei Servizi Sociali del Comune.

 

Porta Unica d’Accesso

L’accesso al sistema integrato dei servizi è garantito da Porte Uniche di Accesso (PUA) attivate dall’ambito in raccordo con le AUSL, secondo le indicazioni del piano regionale delle politiche sociali e con il piano sanitario regionale, e con modalità atte a promuovere la semplificazione nell’accesso per gli utenti, l’unicità del trattamento dei dati degli utenti e connessi al caso, l’integrazione nella gestione del caso, nonché la garanzia per l’utente di un termine certo per la presa in carico dello stesso.
Le porte uniche di accesso operano sia per il complesso dei servizi sociali che per i servizi sociosanitari. Le porte uniche di accesso forniscono informazioni di orientamento ai cittadini sui diritti e le opportunità sociali, sui servizi e gli interventi del sistema locale, nel rispetto dei principi di semplificazione, trasparenzae pari opportunità nell’accesso.

Chi ne può beneficiare: i cittadini residenti nel Comune di Castellana- Grotte; coloro che hanno necessità di essere informati sui servizi socio-sanitari ed orientati per la risoluzione della domanda.

Come: rivolgendosi presso i Servizi Sociali Professionali del Comune;
oppure presso l’Ufficio di Ambito Territoriale.

 


Servizi per i cittadini disabili

Sono a carico dell’Ambito Territoriale:

Servizio di assistenza specialistica

Assistenza presso le scuole dell’obbligo, con operatori specializzati.
Tra le principali attività previste: percorsi pedagogici; laboratori socio relazionali; analisi dei bisogni dell’alunno.

Chi ne può beneficiare: alunni disabili.
Come: rivolgendosi presso i Servizi Sociali Professionali del Comune.

 

Servizio di Assistenza domiciliare integrata erogato in favore di cittadini in condizione di disabilità grave

Il servizio di Assistenza Domiciliare Integrata garantisce, in relazione ai bisogni della persona disabile un insieme di prestazioni rese al suo domicilio riguardanti le situazioni di malattie più complesse.

Chi ne può beneficiare: cittadini con disabilità gravi e gravissime.
Come: rivolgendosi presso i Servizi Sociali Professionali del Comune.

 

Servizio di Assistenza Domiciliare (SAD), erogato in favore di cittadini in condizioni di disabilità e loro famiglie

Fornisce ai cittadini interventi per favorire la permanenza dei loro ambienti con prestazioni di tipo assistenziale, di aiuto alla persona nello svolgimento delle normali attività quotidiane e sostegno alla mobilità delle persone.

Chi ne può beneficiare: cittadini disabili e loro famiglie.
Come: rivolgendosi presso i Servizi Sociali Professionali del Comune.

 

Convenzione con centri diurni socio educativo e riabilitativo

Attraverso convenzioni con centri diurni socio educativi e riabilitativi, si vuole raggiungere l’obiettivo di garantire il recupero livelli di autonomia personale e sociale della persona disabile attraverso la fruizione di prestazioni riabilitative di carattere socio-sanitario.

Chi ne può beneficiare: cittadini disabili.
Come: rivolgendosi presso i Servizi Sociali Professionali del Comune.

 

Interventi ed inserimento lavorativo - inclusione sociale

Servizio finalizzato alla creazione di spazi di confronto tra operatori dei servizi pubblici e privati e all’erogazione di contributi indiretti mirati all’inserimento lavorativo. Previsto anche un servizio integrato di accompagnamento in percorsi lavorativi.

Chi ne può beneficiare: soggetti svantaggiati disabili.
Come: rivolgendosi presso i Servizi Sociali Professionali del Comune.

 

Servizio riabilitativo erogato in collaborazione con la Ausl

Il servizio ha l’obiettivo di garantire e recuperare livelli di autonomia personale e sociale della persona disabile attraverso la fruizione di prestazioni riabilitative di carattere socio-sanitario.

Chi ne può beneficiare: cittadini disabili.
Come: rivolgendosi presso gli uffici dei Servizi Sociali del Comune.

 

Servizio “Dopo di noi”

Il servizio ha tra gli obiettivi:

  • mantenere le capacità residue e recupero dei livelli di autonomia dei disabili;
  • mantenere le abilità cognitive e relazionali.


Chi ne può beneficiare: cittadini disabili senza il supporto familiare.
Come: rivolgendosi presso gli uffici dei Servizi Sociali del Comune.

 

Servizio “Casa per la vita”

Servizio con l’obiettivo di offrire validi riferimenti a persone che necessitano di sostegno per il mantenimento del livello di autonomia attraverso attività educative, di  socializzazione e somministrazione pasti.

Chi ne può beneficiare: cittadini disabili psichici e pazienti psichiatrici stabilizzati.
Come: rivolgendosi presso gli uffici dei Servizi Sociali del Comune e Ambito.

 

Servizio legge n. 13/89 “Eliminazione barriere architettoniche” degli edifici privati

Concessione di benefici economici attraverso bandi per l’abbattimento di barriere architettoniche in edifici privati al fine di facilitare la mobilità e migliorare la qualità della vita.

Chi ne può beneficiare: cittadini disabili.
Come: rivolgendosi presso gli uffici dei Servizi Sociali del Comune e Ambito.


Sono a carico del Comune:

 

Interventi economici di integrazione retta per disabili ospiti di strutture assistenziali

Chi ne può beneficiare: i cittadini residenti nel Comune di Castellana-Grotte che non hanno reddito, che hanno un reddito insufficiente o che non possono fruire di particolari servizi e/o prestazioni indispensabili per sé e per la propria famiglia; coloro che hanno necessità di essere informati sui servizi socio-sanitari ed orientati
per la risoluzione della domanda.
Come: rivolgendosi presso gli uffici dei Servizi Sociali del Comune.

 

Trasporto

Servizio di trasporto verso il centro di riabilitazione della Ausl di Castellana-Grotte, in via San Benedetto, n. 9.

Chi ne può beneficiare: i cittadini residenti nel Comune di Castellana-Grotte ammessi al programma di riabilitazione dalla Ausl.
Come: rivolgendosi presso gli uffici dei Servizi Sociali del Comune.

 

Progetto trasporto solidale

Trasporto assicurato con automezzo e personale comunale, verso centri socio-educativi presenti nel territorio dell’Ambito.

Chi ne può beneficiare: i cittadini disabili residenti nel Comune di Castellana-Grotte.
Come: rivolgendosi presso gli uffici dei Servizi Sociali del Comune.

 

Servizio di trasporto scolastico

Trasporto con accompagnamento di alunni disabili da casa verso le scuole locali e viceversa (gestito dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione) e verso scuole superiori fuori dal territorio comunale (gestito dall’Assessorato ai Servizi Sociali), in collaborazione con la Provincia di Bari.

Chi ne può beneficiare: alunni disabili residenti nel Comune di Castellana-Grotte.
Come: rivolgendosi presso gli uffici dei Servizi Sociali del Comune.

 

Progetto Help

Progetto gestito dal Comune in collaborazione con la Croce Rossa Italiana per interventi di assistenza domiciliare, rivolti a cittadini e anziani in condizioni di disabilità.

Chi ne può beneficiare: i cittadini e gli anziani in condizioni di disabilità, che non hanno reddito, che hanno un reddito insufficiente o che non possono fruire di particolari servizi e/o prestazioni indispensabili per sé e per la propria famiglia.
Come: rivolgendosi presso gli uffici dei Servizi Sociali del Comune.

 

 

Servizi per gli anziani

Sono a carico dell’Ambito Territoriale:

Servizio ADI (Assistenza Domicilare Integrata)

Il servizio di Assistenza Domiciliare Integrata è erogato per evitare la ospedalizzazione, favorire la permanenza in famiglia e facilitare il recupero di cittadini residenti non autosufficienti attraverso un insieme di prestazioni rese al suo domicilio riguardanti le situazioni di malattie più complesse.

Chi ne può beneficiare: cittadini anziani non autosufficienti.
Come: rivolgendosi presso gli uffici dei Servizi Sociali del Comune o PUA (Porta Unica di Accesso) - Distretto Socio Sanitario di Putignano

 

Servizio di Assistenza Domiciliare (SAD), erogato in favore di

cittadini anziani in condizioni di non autosufficienza Fornisce ai cittadini interventi per favorire la permanenza nei loro ambienti con prestazioni di tipo assistenziale, di aiuto alla persona nello svolgimento delle normali attività quotidiane e sostegno alla mobilità delle persone.

Chi ne può beneficiare: cittadini anziani con ridotta autonomia.
Come: rivolgendosi presso gli uffici dei Servizi Sociali del Comune.

 

Servizio “telesoccorso”

Servizio di telefonia sociale, continuativa con copertura 24/24 ore giornaliere.

Chi ne può beneficiare: cittadini anziani, disabili gravi.
Come: rivolgendosi presso gli uffici dei Servizi Sociali del Comune e Ambito.

 

Sostegno economico regionale

Si tratta di interventi economici finanziati anche per brevi periodi.
Tra gli interventi finanziati:

  • assegni di cura per anziani con disabilità grave;
  • assistenza individuale personalizzata per persone in condizione di disabilità gravissima;
  • interventi diversi per anziani non autosufficienti.



Sono a carico del Comune:

 

Servizio Civico

Istituito ai sensi della legge regionale 49/81, il servizio è regolamentato dalla deliberazione del C.C. n. 32 del 12.3.1991.
Gli anziani espletano vigilanza davanti alle scuole pubbliche e collaborano con gli assessorati Servizi Sociali e Pubblica Istruzione nell’organizzazione di attività socio culturali.
Viene riconosciuto un compenso forfettario, assoggettato a ritenuta d’acconto, per ogni turno e per un massimo di due ore giornaliere.

Chi può svolgerlo: gli uomini fra i 60 e i 75 anni e le donne fra i 55 e i 75 anni, fatta eccezione dei pensionati INPS per sopravvenuta invalidità.
Quando produrre domanda: la domanda può essere prodotta in qualsiasi periodo dell’anno, e l’inserimento nel servizio è determinato in base al numero di posti disponibili.
Come: la domanda va redatta in carta semplice, corredata della documentazione reddituale e il codice fiscale, su appositi modelli in distribuzione presso l’Ufficio Servizi Sociali del Comune con il supporto del personale d’ufficio.
Hanno titolo di precedenza gli anziani che vivono soli e con reddito più basso.
Dove: rivolgendosi presso gli uffici dei Servizi Sociali del Comune.
Costi: la presentazione della domanda è gratuita.

 

Servizio di Assistenza Domiciliare (SAD), erogato in favore di cittadini anziani in condizioni di non autosufficienza

Fornisce ai cittadini interventi per favorire la permanenza nei loro ambienti con prestazioni di tipo assistenziale, di aiuto alla persona nello svolgimento delle normali attività quotidiane e sostegno alla mobilità delle persone.
Chi ne può beneficiare: cittadini anziani con ridotta autonomia.
Come: rivolgendosi presso gli uffici dei Servizi Sociali del Comune.

 

Soggiorni climatici

Il servizio ha lo scopo di garantire agli anziani la possibilità di godere periodicamente di soggiorni idonei anche per le cure termali o climatiche.
Quando produrre la domanda: dopo la pubblicazione del bando e nel termine indicato dallo stesso (di norma il periodo del soggiorno viene individuato tra giugno e luglio di ogni anno).

Chi ne può beneficiare: residenti in età pensionabile.
Come: la domanda va redatta in carta semplice su appositi modelli in distribuzione presso l’Ufficio Servizi Sociali del Comune con il supporto del personale d’ufficio.
Ad essa vanno allegati:

  • copia fotostatica della dichiarazione dei redditi;
  • certificato medico attestante l’autosufficienza fisica nonché l’idoneità a poter usufruire del servizio nella località prescelta;
  • impegnativa specifica della AUSL per la cura termale da praticare.

Dove: presso il Centro Aperto Polivalente o l’Ufficio Servizi Sociali del Comune.
Costi: la presentazione della domanda è gratuita.

Il costo del soggiorno varia in base alle fasce di reddito e viene determinato di anno in anno e sulla base del costo della struttura alberghiera prescelta, del trasporto in pullman e dell’assicurazione.

 

Estate dell’anziano

Si tratta di manifestazioni all’aperto con accesso libero a tutta la cittadinanza. Si svolgono da giugno a settembre di ogni anno e sono rivolte principalmente alla terza età. Il calendario viene divulgato con manifesti e pieghevoli in distribuzione presso l’ufficio Servizi Sociali e in tutta la città.

Dove: le manifestazioni dell’Estate dell’Anziano vengono svolte di norma presso la villa comunale.
Costi: la partecipazione è gratuita.

 

Gite ed escursioni

Chi ne può beneficiare: gli iscritti al Centro Aperto Polivalente (date e luoghi vengono concordate con la rappresentanza del Centro Aperto Polivalente).
Quando produrre la domanda: dopo la pubblicazione del bando e nel termine fissato dallo stesso.
Come: informazioni sulle gite e sulle escursioni possono essere richieste agli uffici del Centro Polivalente e all’Ufficio Servizi Sociali del Comune.
Costi: la domanda e la partecipazione è gratuita.

 

Festa dell’anziano

Chi ne può beneficiare: tutti i cittadini che abbiano un’età minima di 65 anni (il numero massimo dei partecipanti è determinato in base alla capienza della sala ricevimenti).

Come: gli interessati possono ritirare il biglietto di ingresso, fino ad esaurimento del numero disponibile, direttamente dall’Ufficio Servizi Sociali del Comune dopo la pubblicazione dei manifesti che pubblicizzano la data della manifestazione.
Costi: la partecipazione prevede una quota determinata annualmente dalla Giunta comunale.

 

 

Casa di Riposo

È un servizio di accoglienza per anziani autosufficenti regolamentato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 69 del 1990. Attualmente dispone di numero 25 posti letto.

Chi ne può beneficiare: anziani in età pensionabile ed eccezionalmente persone di età inferiore prive di legami familiari. Per l’ammissione viene considerato titolo preferenziale la residenza a Castellana Grotte da almeno due anni.
Quando produrre la domanda: la domanda può essere prodotta durante l’intero arco dell’anno.
Come: su appositi moduli in distribuzione presso l’Ufficio Servizi Sociali competente anche per l’esatta compilazione, compatibilmente con la disponibilità di posti. Alla domanda va allegato un certificato medico attestante l’esenzione da malattie infettive e diffusive mentali che ne impediscono la vita comunitaria, nonché l’esito dell’esame schermografico. Inizialmente viene autorizzato un periodo di prova di 30 giorni nel corso del quale si accerta l’idoneità alla permanenza nella  struttura. L’utente è tenuto al rispetto del regolamento interno e sottoscrive una convenzione di impegno relativa alle condizioni economiche e alla decorrenza
del pagamento della retta.
Dove: l’ufficio preposto è nell’Ufficio Servizi Sociali del Comune.
Costi: la domanda è gratuita. La retta mensile è di E 950,00 e può essere periodicamente aggiornata.

CASA DI RIPOSO
Via Putignano - 70013 Castellana-Grotte (Ba)
080 4900246

 

Centro Aperto Polivalente (C.A.P.)

È una struttura ricreativa destinata ad attività in favore della terza età. Possono iscriversi al Centro Aperto Polivalente, le donne con più di 55 anni e gli uomini di età superiore a 60 anni residenti a Castellana-Grotte.

Come funziona: la struttura è gestita dal Comune-Assessorato ai Servizi Sociali. Il Centro Polivalente è fornito di un grande salone per le attività socio culturali, di svago e motorie e presso la struttura si può fruire del servizio di segretariato sociale e del servizio infermieristico.
Come presentare la domanda: la domanda va redatta in carta semplice su appositi modelli in distribuzione presso il Centro Aperto Polivalente del Comune con il supporto del personale d’ufficio.
Dove: presso il Centro Aperto Polivalente o l’Ufficio Servizi Sociali del Comune.
Costi: la presentazione della domanda e la partecipazione alle attività del Centro Aperto Polivalente sono gratuite.

CENTRO APERTO POLIVALENTE (C.A.P.)
Via Enrico Fermi - 70013 Castellana-Grotte (Ba)

ORARIO INVERNALE
Tutti i giorni: 8.00 / 14.00 - 15.00 / 20.00

ORARIO ESTIVO
Tutti i giorni: 8.00 / 14.00
080 4900203

 

Servizio Infermieristico

Il servizio infermieristico comunale prevede le seguenti prestazioni:

  • aiuto per l’igiene personale anche per le persone costrette temporaneamente a letto;
  • controllo delle condizioni igieniche dell’ambiente;
  • somministrazione di medicinali, terapie iniettorie, medicazioni, ecc.


Le prestazioni vengono eseguite con la guida del medico di fiducia.
Le prestazioni rese da personale idoneo, possono essere erogate a domicilio per persone non deambulanti o presso l’ambulatorioinfermeria del Centro Aperto Polivalente per le persone in condizioni di autosufficienza.

Chi ne può beneficiare: residenti in età pensionabile.
Come: la domanda va redatta in carta semplice su appositi modelli in distribuzione presso l’Ufficio Servizi Sociali del Comune con il supporto del personale d’ufficio.
Dove: presso il Centro Aperto Polivalente e l’Ufficio Servizi Sociali del Comune.
Costi: la presentazione della domanda è gratuita.
Il costo del servizio varia in base alle fasce di reddito e viene determinato di anno in anno.

 

 

Università della terza e libera età

Istituita a Castellana nel 1995, l’Università della Terza e Libera Età si propone di:

  • contribuire alla promozione culturale degli associati attraverso l’attivazione di corsi, laboratori ed altre attività;
  • mettere in atto iniziative di educazione permanente rivolte agli aderenti al fine di favorire e promuovere itinerari di apprendimento e conoscenza;
  • porre i presupposti per lo sviluppo di processi di socializzazione e di relazioni interpersonali a carattere solidaristico;
  • favorire la partecipazione degli associati attraverso iniziative concrete;
  • operare confronti e scambi tra le culture delle precedenti generazioni e quella attuale.

Gli iscritti hanno la possibilità di scegliere tra ben 20 corsi differenti.
I corsi si svolgono nell’ambito dell’anno accademico da ottobre a giugno, presso l’Istituto Tecnico Commerciale “Luigi Pinto” di Via Polignano e il CAP.

Chi ne può beneficiare: L’iniziativa è rivolta in particolare agli appartenenti alla terza età, ma le iscrizioni sono aperte a tutti coloro che intendono coltivare ed approfondire le proprie conoscenze.
Quando produrre la domanda: l’iscrizione va presentata all’apertura dell’anno accademico dopo che l’Ufficio Servizi Sociali ha definito la programmazione.
Come: la domanda va redatta in carta semplice su appositi modelli n distribuzione presso il Centro Aperto Polivalente del Comune con il supporto del personale d’ufficio.
Dove: presso il Centro Aperto Polivalente o l’Ufficio Servizi Sociali del Comune.
Costi: l’iscrizione e la frequenza dei corsi è gratuita.